alt Alfadinamica sarà presente al Tisana di Lugano

 La fiera del benessere della Svizzera Italiana

 1/2/3/4 Maggio 2014
 Stand 335 - Padiglione Armonia - 

 Conferenza:  Riflessologia del viso e Magnetoterapia

Venerdì 2 maggio dalle 14.30 alle 15.30

vedi tutte le informazioni!  

Clicca qui per scaricare il tuo biglietto scontato al 50%

Acqua magnetizzata Stampa E-mail

L'acqua magnetizzata non sostituisce un trattamento o una visita medica quando necessaria! 

 

L’ACQUA MAGNETIZZATA MISTA (-+)

Utile a tutti e per tutto. 

L’acqua magnetizzata, agisce su numerosi disturbi per via delle proprietà che l’energia magnetica conferisce all’acqua. I campi magnetici permettono di agire al più profondo del corpo tramite le bevande. L’acqua magnetizzata presenta molteplici qualità: diuretica, leggera, mineralizzata, non ha l’inconveniente di formare micro cristalli dannosi all’organismo, ed ha un sorprendente potere depurativo.

Bevendo almeno 1 litro di acqua magnetizzata al giorno (di cui 1 o 2 bicchieri a digiuno) si attiva il sistema immunitario, si pulisce il sistema digestivo, si eliminano le tossine, si rinforza il sistema nervoso, respiratorio, circolatorio e digestivo. Le applicazioni esterne aiutano nei trattamenti locali delle ferite, eczema, gonfiori, occhi irritati o gonfi, ecc., ma anche per fare gargarismi (per gengive, mal di denti) compresse o gocce.

L’acqua magnetizzata è un ottimo sgrassante ed igienizzante provate a lavare le finestre, piastrelle, mobili ecc. ed oltre a risparmiare sui detersivi vedrete che risultato!


INDICAZIONI:
Azione sul fegato e la cistifellea: si nota una rapida riduzione del volume del fegato. La regione vescicolare diventa elastica e indolore e si può notare l’evacuazione di piccoli calcoli biliari nelle feci. I calcoli scompaiono totalmente nel giro di due o tre mesi: solo i calcoli urici resistono al trattamento.
Azione sui reni: l’aumento della produzione di urine influisce sia sul loro volume sia sui residui organici o minerali. Anche i calcoli renali vengono disciolti con relativa rapidità a seconda della loro grandezza. È da notar che quando l’eliminazione dei calcoli renali è dolorosa sia per dare sollievo sia per riequilibrare l’energia e aiutare la migrazione del calcolo, è bene ricorrere all’omeopatia e all’agopuntura, anch’essi trattamenti sinergici.

Azione sui metabolismi (urea, colesterolo, zucchero): questa indicazione è messa in evidenza dagli esami effettuati prima, durante e dopo una cura di acqua magnetizzata. In molti casi, si è  costatato il ritorno a livelli normali di tasso del colesterolo e di urea.

Azione sulla pelle: si ha un regresso nelle dermatosi, ad indicare una disintossicazione dell’organismo ed una migliore eliminazione delle sostanze naturali.
Azione sull’apparato digerente: si osserva un aumento dei movimenti peristaltici dell’intestino on relazione agli effetti dell’acqua magnetizzata sulla bile. Nei disturbi digestivi (nausea, vomito, dilatazione dello stomaco, flatulenza, costipazione, ecc…) si ottengono risultati notevoli.

Azione sulla regolazione neuro-ormonale: quest’azione si è constata sul tono e sull’elasticità del sistema neuro simpatico a livello dei polmoni e dello stomaco, come pure una regolarizzazione progressiva e permanente della pressione arteriosa, e un effetto sulle variazioni del sistema ormonale.

Azione sul sistema respiratorio: abbinando l’uso di magneti e l’acqua magnetizzata, si ottengono notevoli risultati sull’asma, la bronchite e la congestione polmonare. L’infiammazione dei bronchi e la congestione dei polmoni possono essere considerevolmente ridotte per via dell’aumento della circolazione del sangue e della sua migliore ossigenazione.

Azione sui liquidi interstiziali (sangue e linfa): l’acqua magnetizzata contribuisce all’eliminazione della cellulite e dell’obesità. Gli effetti diventano evidenti nel giro di 2 o 3 mesi. L’azione diuretica dell’acqua magnetizzata è la causa principale della riduzione degli edemi esterni ed interni. Il ristabilimento dovuto all’acqua magnetizzata rappresenta l’equivalente di una depurazione generale dell’organismo che diventa così più resistente alle insidie future e più ricettivo nei confronti delle altre terapie dolci, quale l’omeopatia.


POSOLOGIA: la posologia è semplicissima: l’assunzione quotidiana dei 2 a 3 litri di acqua magnetizzata disintegra in 8-10 settimane i calcoli renali e biliari.
Nelle ritenzioni urinarie: occorre bere dai 50 ai 100 grammi di acqua magnetizzata ogni ½ ora. L’assunzione quotidiana di 2 a 3 litri di acqua magnetizzata in complemento di un trattamento personalizzato ha dato dopo alcuni mesi, ottimi risultati sulla cellulitel’obesità. Nel corso del trattamento dell’obesità su individui affetti da coronarite cronica si avrà un miglioramento circolatorio (prova di Doppler). L’acqua magnetizzata associata a magneti è un rimedio efficace contro tutti i disturbi psicosomatici, i cosiddetti “disturbi del progresso” (angosce, stress, insonnie e depressioni) che d’altronde rappresentano l’80% delle malattie.

Nelle artrosi, artriti, lombaggini, dolori reumatici: associando la cura con acqua magnetizzata a un trattamento esterno con i magneti, si possono alleviare i dolori.

Nell’insonnia, una tisana preparata con acqua magnetizzata oppure un semplice bicchiere di latte magnetizzato può risultare più efficace di un potente sonnifero. Le tisane di acqua magnetizzata vanno preparate usando esclusivamente recipienti smaltati. 

PREPARAZIONE DELL’ACQUA MAGNETIZZATA MISTA : Basta inserire un magnete D-05 in una bottiglia in vetro o plastica oppure poggiare la bottiglia su un sotto-bottiglie SB-B per ca 2 a 4 ore (secondo la potenza del magnete).

È consigliato berne 3 ml per ogni kg corporeo di cui 1 o 2 bicchieri al mattino a digiuno! 
Potete tenere l’acqua magnetizzata in frigorifero, ma ricordatevi che le bibite fredde indeboliscono la vostra energia!


ACQUA MAGNETIZZATA NEGATIVA  (-)

Da bere in caso di infiammazioni o infezioni

Posare la bottiglia sul lato negativo di un Cosam, D-25 o sottobottiglia SB-RV  per 2 a 4 ore (secondo la potenza del magnete). 

Ha un’ azione di profilassi e calmante. 

Indicata in caso di:
acne, affaticamento degli occhi, angina, artrosi e artrite, cancro, cataratta, cistite, congiuntivite, diarrea, digestione, eczema, emicranie, emorroidi, herpes labiale, febbre, problemi al fegato, gengive, infezione, infiammazione, influenza, insonnia, ipertensione, leucorrea, malattie della pelle, mal di denti, mal di gola, morsicature d’insetti, palpitazioni, psoriasi, sciatica, slogature, stress, tendinite… 

Da usare anche esternamente per:
- gargarismi per i mal di gola o gengive infiammate

- impacchi agli occhi 
- lavaggi per i problemi di pelle
Si raccomandano 4 bicchieri al giorno. Se possibile prima dei pasti.

ACQUA MAGNETIZZATA POSITIVA  (+)
Da utilizzare in casi di debolezza ed affaticamento

Posare la bottiglia sul lato positivo di un Cosam, D-25 o SB-RV per 2 a 4 ore (secondo la potenza del magnete).
Azione energetizzante, stimola ed attiva i movimenti peristaltici (per costipazione cronica), casi di ipotensione, tonifica i muscoli. 

In particolare in caso di:
calcoli renali, calcoli della vescica biliare, gotta, ipotensione, crampi ai polpacci o all’addome, costipazione, ipertrofia della prostata, secchezza oculare.

Si raccomandano 2 a 4 bicchieri durante la giornata.

 

QUALCHE INFORMAZIONE IN PIÙ:

I Biomagneti D-05 sono sufficienti per quantitativi fino a 5 lt di acqua.

I Biomagneti D-25 sono ideali per magnetizzare grandi quantitativi di acqua negativa, positiva o mista. 1 magnete D-25 serve per magnetizzare fino a 15 ltdi acqua, per quantitativi superiori si aggiunge 1 D-25 ogni 10 lt d'acqua.

L'acqua mista è ideale per essere bevuta sia da adulti che da bambini, animali o piante ma è anche utile al nostro ferro da stiro, alla macchina del caffè o nel bollitore elettrico (il magnete non va fatto bollire!).

Possiamo anche adoperarla al posto del tonico per pulire il viso e per pulire delle ferite o per fare gargarismi, risciacqui, cataplasmi di polarità negativa, positiva o mista secondo il caso da trattare.

Ovviamente si possono magnetizzare tutti i tipi di bibite e di alimenti.

Nota: L’acqua una volta magnetizzata in bottiglie di plastica (Pet) rimane tale solo se il magnete resta nell’acqua o a contatto con la bottiglia. Utilizzando una bottiglia di vetro, l’acqua rimarrà magnetizzata per tutta la giornata, anche senza contatto con il magnete.

 

LA MANCANZA DI MAGNETISMO TERRESTRE DISTURBA ANCHE LE PIANTE
Si è notato che annaffiando piante in vasi di terra con acqua magnetizzata positiva (+), si ottengono piante con buone radici, ricche di foglie e con una crescita aumentata del 20 al 40 %. L’energia yang, vibrazione rossa e calda è ideale per le radici di piante che sviluppano fuori dalla terra.


Le piante che si sviluppano nella terra, essendo di energia Yin, richiedono l’energia dell’acqua negativa (-), energia fresca.

Per annaffiare le piante in giardino è più indicata l’acqua mista alfine di stimolare la crescita e prevenire le malattie.

Mettendo un magnete col polo positivo (+) sotto un vaso di fiori recisi, i fiori dureranno più a lungo e saranno più sodi, sani e belli.

 

CARATTERISTICHE TECNICHE DELL’ACQUA MAGNETIZZATA

Tratto dal manuale MARAH Biomagnets

L’acqua magnetizzata viene presentata come il risultato di forze mesmeriche (fluido magnetico di natura biologica detto anche magnetismo animale).

Ma anche in questo caso si deve parlare esclusivamente di influssi fisici. Le molecole dell’acqua subiscono delle modifiche dovute al campo magnetico (via il magnete p.es.) e a livello scientifico il fenomeno è stato appurato solo nel 1975.

L’acqua comune ha diversi gradi di densità e di viscosità, che, secondo quanto si afferma, influenzano esclusivamente la sua freschezza ed il suo gusto. esaminando acqua di sorgente montana, fresca e piacevole da bere è stato appurato che quest’acqua presenta delle caratteristiche di fluidità superiori a quelle dell’acqua lasciata riposare o delle falde freatiche.

Con la misurazione spettroscopica, metodo usato molto frequentemente nei laboratori di analisi, si è potuto dimostrare che l’acqua con un maggior grado di fluidità non assorbe le radiazioni luminose nel campo d’onda di 3 micron. Si può pertanto concludere che l’acqua di sorgente montana ha una diversa struttura intermolecolare.

L’acqua potabile contiene molte molecole di H2o (formula dell’acqua) concatenate fra di loro come un favo di miele. Quando l’acqua è fresca invece, le molecole sono molto mobili e non concatenate fra di loro. Varia pertanto anche la densità dell’acqua.

Quello che più meraviglia è che sotto l’influsso di un biomagnete, la qualità stessa dell’acqua di sorgente viene ad arricchirsi da un punto di vista fisico. Se introducete un biomagnete D-05 in una bottiglia d’acqua del rubinetto (che da un punto di vista fisico può essere paragonata ad acqua lasciata riposare) da un litro (o ponete la bottiglia  sopra un sotto bottiglie magnetico), dopo circa 2 a 4 ore di azione del campo magnetico (secondo il magnete utilizzato) quest’acqua sarà simile all’acqua emessa da una sorgente montana. Questo vale anche per il gusto: l’acqua sarà ottima.

Ulteriori prove fisico-chimiche hanno dimostrato che in quest’acqua i sali si sciolgono molto più rapidamente e le reazioni chimiche con l’acqua come reagente, risultano accelerate.

Da un  punto di visto fisico, a causa del interrompersi dei legami intermolecolari, il contenuto energetico delle molecole dell’acqua viene a modificarsi e cioè più l’acqua è fluida più è energetica.